BALKAN EXPRESS, VACANZE ROVINATE? RICHIESTA RIMBORSO DA PARTE DELL’U.DI.CON.

Trasporti, Viaggi e Turismo

Problematiche relative ai pacchetti vacanze prenotate con Balkan Express per i consumatori che hanno prenotato una vacanza nel periodo 21 dicembre 2017 – 28 marzo 2018. Alcuni viaggi sarebbero stati annullati dopo la prenotazione effettuata da parte degli utenti che hanno, per altro, anticipatamente saldato la quota.

Un fatto che, se confermato, può costituire una grave violazione dei diritti dei consumatori. C’è da dire che coloro che hanno prenotato una vacanza con Balkan Express, non hanno ricevuto ancora alcun rimborso e se venissero confermate tutte le premesso esposte, si profilerebbe una vera e propria vacanza rovinata. È chiaro che a questo punto ci si aspettano dei chiarimenti da parte della società, sia per ciò che riguarda un eventuale rimborso, sia per quelli che potrebbero essere dei veri e propri danni morali. Si dovranno conoscere, inoltre, i temi ed i modi dei rimborsi.

Bisognerà agire nei confronti dell’azienda, tutelando i consumatori che hanno subito un danno che va anche oltre quello economico. I problemi relativi alle prenotazioni della vacanza online non sono una novità, di nuovo c’è che una prassi così seriale non è facilmente riscontrabile. Bisogna fare attenzione però, perché facendo attenzione si può evitare di cadere in queste pratiche, anche se, alle volte, l’abito è così preciso da rispecchiare proprio un monaco.