IL CIBO ETNICO VOLA TRA LE TENDENZE DEGLI ITALIANI, ECCO I DATI

Alimentazione

Quante volte al mese mangiamo in un ristorante etnico? Arrivati a questo punto, in realtà, dovremmo chiederci quante volte mangiamo italiano, vista la straordinaria tendenza del popolo tricolore a preferire i ristoranti stranieri a dispetto di un buon piatto di pasta al sugo. Se mettessimo in conto tutte le volte che ognuno di noi pensa ad un ristorante dove mangiare, ci accorgeremmo che la risposta è spesso e volentieri rivolta a ristoranti che parlano altre lingue.

Gli italiani che dichiarano di scegliere il cibo etnico sono in aumento e si attestano intorno ai 15 milioni secondo uno studio realizzato nell’ultimo mese, in aumento da inizio 2018 e soprattutto con una frequenza sempre più elevata. Infatti, a mangiare fuori casa in ristoranti etnici, con regolarità è un italiano su quattro. L’aumento nel corso degli anni è spaventoso, da qui spiegato anche il proliferare delle tante nuove tipologie di cucina che compaiono in molte città italiane.

Ma le motivazioni che spingono gli italiani a mangiare etnico quali sono? Molti prediligono alcune tipologie di cucina per moda, altri lo fanno per provare sapori diversi ma in ogni caso poi vengono rapiti dai soliti. Alcuni per cambiare abitudini, altri perché il cibo italiano non li soddisfa e pensare che se andiamo all’estero nessuno di noi predilige la cucina del posto a quella nostrana. Solo moda o c’è altro? Le tendenze stanno modificando molto, ma è anche la testa degli italiani che è cambiata e probabilmente continuerà a cambiare.