Scala mobile bloccata a Eur Magliana, U.Di.Con.: “Si stabilisca lo stato della rete”

Comunicati Stampa, Trasporti

Roma, 22/07/2019 – “Non è la prima volta che l’incolumità dei pendolari è messa in serio pericolo in una stazione della metropolitana di Roma, per non parlare dello stato in cui versano fermate e veicoli – scrive in una nota il Presidente Regionale U.Di.Con. Lazio, Martina Donini – non è accettabile che ci siano incidenti simili con tale frequenza, per cui esigiamo la redazione di un documento che mappi e stabilisca lo stato delle scale mobili e di altri sistemi di elevazione e trasporto negli ambienti delle linee”.

Accade alle 7:35 di lunedì 22 luglio, alla stazione Eur Magliana della metro B: una scala mobile si ferma di colpo e un anziano signore viene scaraventato a terra, sbattendo il volto contro la pedana d’acciaio. Fortunatamente sono subito intervenuti i presenti e il personale in stazione, che hanno provveduto a chiamare i soccorritori, i quali hanno medicato le ferite riportate dalla vittima a testa e braccio sinistro. Non ancora chiari, al momento della redazione di questo comunicato, i motivi che hanno portato all’interruzione improvvisa del nastro.

Chiediamo vengano svolti tutti i rilevamenti necessari a chiarire il motivo di questo malfunzionamento – continua Donini – l’incolumità dei passeggeri deve essere al primo posto nei piani di Atac e ditte appaltatrici. Auspichiamo, perciò, che gli organismi di controllo si attivino e restino vigili sull’operato dei servizi pubblici locali, gli utenti – conclude Donini – devono poter contare su un trasporto cittadino sicuro e funzionante, a tutto vantaggio loro e dell’ambiente”.