PUMS, U.Di.Con.: “Sfogo Calabrese fuori luogo”

Comunicati Stampa, Trasporti

Roma, 23/07/2019 – “Roma è una città ai limiti della vivibilità e tra i problemi principali c’è l’assenza di un Piano Urbano della Mobilità Sostenibile moderno – scrive in una nota il Presidente U.DI.Con. Lazio Martina Donini – per questo ci piacerebbe vedere tanto ardore al servizio dei cittadini e non sui social, al solo scopo di spostare l’attenzione su un problema, quello della libertà di stampa, che in questo caso non sussiste”.

Il consigliere M5S Pietro Calabrese, mercoledì 17 luglio scorso, ha pubblicato un video su Facebook lamentando la mancanza di copertura, da parte degli organi di stampa, relativamente ai lavori avvenuti in mattinata in Commissione mobilità e che proseguiranno nei prossimi giorni; lavori che sono iniziati 2 anni or sono e che, dopo l’approvazione dei Municipi, ancora non hanno portato il PUMS in Campidoglio. Ciò che spicca però è l’assenza, dal piano votato dai cittadini, della Metrovia, la singola proposta più votata.

“Ed è questo il tema, visto che ancora non è chiaro cosa abbia portato gli alfieri della democrazia diretta ad ignorare la Metrovia che, realisticamente da un punto di vista tanto dei costi quanto delle tempistiche, puntava principalmente alla razionalizzazione delle infrastrutture esistenti, tramite la costruzione di snodi che potessero armonizzare il trasporto sotterraneo e quello di superficie – continua Donini – ed invece dobbiamo assistere ad uno sfogo fuori luogo da parte di un rappresentante delle istituzioni, che si lamenta perché i giornali non hanno dato una non notizia, e cioè che il PUMS era in discussione alla Commissione mobilità. Semmai – conclude Donini – avrebbero dovuto denunciare che fosse ancora in Commissione mobilità”.