VIA EPITAFFIO, FRA DISAGI E CRITICITA’

Comunicati Stampa, Trasporti

Latina, 05/01/2021  – Anno nuovo, disagi vecchi! “Ci viene proprio da dire così con l’inizio del 2021 – esordisce Corrado Nacci, Responsabile Provinciale dell’Udicon – purtroppo ci troviamo ancora una volta a fare i conti con la cattiva gestione della rete stradale dell’attuale amministrazione comunale del capoluogo pontino”

Questa volta a destare malumore e sconcerto è il rifacimento stradale di Via Epitaffio, una delle arterie maggiormente trafficate sia in ingresso che in uscita verso la città di Latina.

Tutti sanno dell’importanza di questa arteria ma tutti sono anche a conoscenza delle problematiche strutturali che da sempre affliggono questa rete viaria. Ogni amministrazione che si è succeduta al governo del capoluogo ha cercato di fronteggiare queste criticità ma sempre con scarsi risultati. Bene, da questo elenco non poteva esimersi l’amministrazione Coletta, che in questo periodo è intervenuta sul Via Epitaffio, aprendo una serie di cantieri a dir poco approssimativi.

Infatti chiunque percorra Via Epitaffio da più di due settimane si trova a dover affrontare un percorso ad ostacoli fra cartelli, transenne e tombini rialzati. Questi ultimi in particolare sono stati di fatto messi in rilievo con un serie di mini rampe che se da un lato alleviano il fastidioso impatto con il tombino dall’altro però hanno generato un ostacolo strutturale sulla carreggiata.

Ecco, noi crediamo che sia giusto e doveroso monitorare e intervenire sulle nostre disagiate strade così come è stato fatto su Via delle Rose (dopo nostre diverse segnalazioni) però crediamo anche che sia legittimo utilizzare un giusto criterio di azione. Non si può lasciare libero sfogo all’improvvisazione per mettere la “famosa pezza”, cercando di accattivarsi il consenso dei cittadini, qui c’è in gioco la salvaguardia e la sicurezza delle persone con la quale non si può scherzare.

A tutto ciò si aggiungono anche le tempistiche di questo intervento, effettuato in pieno periodo natalizio, soprattutto nelle giornate che hanno anticipato le festività, causando notevoli disagi e criticità al traffico a quanti percorressero questa arteria nevralgica.

“In qualità di rappresentante di un’Associazione che tutela e difende i diritti dei consumatori – prosegue Nacci – non posso che unirmi alla denuncia che da giorni molti concittadini ci stanno reiteratamente segnalando, percorrendo io stesso quotidianamente Via Epitaffio e constando personalmente le problematiche del cantiere”.

L’ auspicio per il nuovo anno è che il cittadino venga posto nelle migliori condizioni per poter affrontare questo periodo, già particolarmente complicato, e quindi crediamo che sia doveroso da parte della locale amministrazione, seppur a scadenza del mandato elettorale, una maggiore attenzione e un più rigoroso senso civico.